mercoledì 22 maggio 2013

Mousse ai tre cioccolati

Comincerei con il dire la "deliziosa" mousse ai tre cioccolati, perché è davvero superlativa o almeno io la trovo tale. E' squisita, un po' complessa nella preparazione, ma il risultato è ottimo. Non l'avevo mai fatta prima perché pensavo sarebbe venuta una schifezza, invece al primo tentativo è venuta benissimo. Ho navigato qua e là alla ricerca della ricetta migliore e alla fine ecco quella giusta:

DOSI PER LA BASE DI BISCOTTO
  85 g di cioccolato
  40 g di burro
  85 g di albumi
  25 g di zucchero
  35 g di tuorli

DOSI PER LA MOUSSE AL CIOCCOLATO FONDENTE
180 g di latte
    5 g di gelatina in fogli
180 g di cioccolato fondente al 70%
250 g di panna

DOSI PER LA MOUSSE AL CIOCCOLATO AL LATTE
180 g di latte
    5 g di gelatina in fogli
220 g di cioccolato al latte
250 g di panna

DOSI PER LA MOUSSE AL CIOCCOLATO BIANCO

180 g di latte
    5 g di gelatina in fogli
240 g di cioccolato bianco
250 g di panna

cacao amaro
Una volta che avrete a portata di mano tutti gli ingredienti, non vi resta che cominciare, basta fare attenzione ad alcuni passaggi per non rischiare di rovinare le mousse.

Cominciamo dalla base al biscotto
Iniziamo a fondere il cioccolato con il burro a fuoco basso e poi lasciare raffreddare. Intanto montare a neve gli albumi con lo zucchero, unire poi il cioccolato e i tuorli e mescolare. Versare il composto in una teglia da 26 cm imburrata e cuocere a 190° per 10 minuti. Se volete una base molto sottile, basterà che diminuiate le dosi.

Procedimento mousse
Questi passaggi vanno ripetuti per tutte e tre le mousse.
Riscaldare appena il latte così da far sciogliere i fogli di gelatina che avrete prima lasciato in ammollo in acqua fredda.


A parte far fondere il cioccolato a bagnomaria portandolo a una temperatura non troppo elevata (si può usare un termometro per chi ce l'ha) intorno ai 35°, togliere dal fuoco e versare sopra il latte, mescolare partendo dal centro.


Montare la panna non troppo dura e unirla agli altri ingredienti che avrete prima fatto raffreddare.

Prendere ora uno stampo con cerniera sempre diametro 26 cm (potete usare la stessa teglia sia per cuocere la base che per far raffreddare la mousse) e iniziate a versare la mousse al cioccolato bianco, poi quella al latte, al fondente ed infine la base al biscotto avendo però la pazienza di far riposare in frigo per un quarto d'ora tra una mousse e l'altra. Io ho pensato di prepararla così immaginando di capovolgerla una volta pronta, ma volendo si può iniziare dal biscotto e lasciarla nello stampo togliendo solo la cerniera. 

Lasciare ancora riposare per qualche ora in frigo e poi capovolgerla su un vassoio e cospargere con tanto cacao amaro e voilà... che ve ne pare?

Paradisiaca... la adoro!

Nessun commento:

Posta un commento